Visualizzazioni totali

martedì 16 aprile 2013

Il fascino dell'epoca Vittoriana, una collana in onice e Whitby Jet

Personalmente adoro lo stile Vittoriano applicato ad abiti e accessori; 2 anni fa mi venne regalato un cammeo risalente al 1800, di provenienza inglese, intagliato in whitby jet, davvero molto bello e curato nei particolari, credo che in passato fosse stata una spilla visti i segni che presentava.
Cos'è il Whitby Jet, vi starete chiedendo.
 Diversamente dalla maggior parte delle pietre preziose, il whitby jet è in realtà legno fossile che ha subito compressioni per milioni di anni.
 Il colore di Jet Whitby è unico, la sua scurezza è così intensa che l'espressione 'nero jet' è stata una frase comunemente usato per centinaia di anni in Inghilterra (ecco da dove deriva il nome jet per il colore nero del cristallo swarovski) È liscia e molto leggera, una caratteristica che permette di effettuare disegni  sontuosi ma facilmente indossabili, gli si puo' conferire una lucidatura altissima quasi a specchio.
Durante il regno della regina Vittoria, il protocollo voleva che solo i gioielli jet potessero essere indossati a corte durante i periodi di lutto ufficiale.
In Inghilterra, in particolar modo nello Yorkshire, si trovano enormi giacimenti di questo fossile, io ne posseggo alcuni esemplari avuti in regalo da mia sorella, vorrei lavorarli con la tecnica wire quando ne avrò la padronanza. 
Il centrale che ho usato per questa collana è un regalo della mamma di mio cognato (loro sono Inglesi e il cammeo apparteneva alla nonna di questa signora), non avendo altri pezzi di jet, ed essendo davvero costoso come materiale, ho deciso di utilizzare semplicemente dell'onice sfaccettato, e delle perle di fiume grigio/argento. Ho cucito tutto a mano, l'unico elemento metallico e' la piccola chiusura in argento 925.